Il mondo d’oggi è in costante fermento e cambiamento, e ciò riguarda anche il settore della cucina e della pasticceria. Anche qui la tradizione si unisce all’innovazione ricercando sapori e abbinamenti nuovi, esotici e che coinvolgano tutti i sensi, dal gusto alla vista! Vediamo allora quali nuovi trend si prospettano in ambito food e pasticceria per il 2020, secondo le più famose testate giornalistiche. 

Ormai famosa, la moda dell’Alphabet cake o del number cake (chiamata anche cream tart o biscuit tart) sta spopolando nei social dando modo di dimostrare la propria abilità con sac-à-poche e decorazioni. Si tratta di una torta a forma di lettera o di numero composta solitamente da due basi di pasta frolla o pan di spagna adagiate l’una sull’altra, ricoperta da crema pasticciera o al mascarpone e successivamente decorata con fantasie cromatiche di frutta fresca, fiori edibili, frutta secca e più ne ha più ne metta! Anche la nostra concorrente della Tiramisù World Cup Monica Michielin con il suo Numerisù prepara fantastiche number cakes adatte ad ogni occasione speciale!  

Foto di Numerisù, di Monica Michielin 

Nel 2020 si registra la tendenza sostituire i classici dolcificanti utilizzati in pasticceria come lo zucchero bianco, il miele e lo sciroppo d’acero con dolcificanti naturali meno conosciuti: dalle riduzioni sciroppose di frutta come melograno, datteri, cocco o monk fruit (un frutto di origine asiatica conosciuto per la dolcezza della sua polpa e utilizzato a lungo come dolcificante in Cina grazie alle sue proprietà ipocaloriche) agli sciroppi prodotti con amidi (come il sorgo, un cereale ricco di fibre ma privo di glutine) o patate dolci.  

Lo stesso vale anche per la scelta delle farine, che vedono nel 2020 una moda alternativa: il ritorno al passato recuperando la lavorazione di grani antichi come il teff (cereale privo di glutine, ottenuto dai minuscoli semi di un cereale originario dell’Etiopia e dell’Eritrea) o l’utilizzo di farine di ceci, farro, canapa e quinoa, in visione di un recupero della biodiversità e di una sostenibilità alimentare diffusa attraverso l’utilizzo di queste farine alternative! 

L’ultimo trend proviene da oltreoceano ma è già arrivato a Milano: i Dessert bar sono un nuovo concept ristorativo che prevede un menù di soli dessert a cui si abbina l’arte del mixology, ovvero l’arte di preparare elaborati cocktail i cui sapori si sposano sapientemente con quelli dei dessert. Un’esperienza d’obbligo per i veri amanti della pasticceria… chissà quali cocktail si potrebbero abbinare al tiramisù 😋

 



Articoli correlati