Per uno come me, super goloso del tiramisù, conoscere ed essere in contatto con i personaggi della storia di questo dessert è un esperienza strepitosa. Allora ho deciso di presentarveli sotto una lente diversa, ovvero di raccontarveli dal mio punto di vista, così come li ho conosciuti. 

Il primo che ho incontrato è stato Roberto “Loli” Linguanottodurante una conferenza stampa assieme a quel simpaticone di suo figlio Massimo in un caldo agosto del 2017.

Chi è Loli? Secondo l’Accademia Italiana della Cucina a fine anni 70 è stato l’inventore del tiramisù durante il suo periodo di lavoro al Le Beccherie di Treviso assieme a Ada Campeol. 

Loli è sempre stato un grande lavoratore, pragmatico, silenzioso di quel silenzio di chi non vuole disturbare, di chi è così avanti che non ha bisogno di dover parlare ad alta voce, di mettersi d’avanti o di oscurare gli altri, di chi alle parole ha sempre dovuto e saputo dare priorità ai fatti. 

Loli con Andrea Ciccolella, Campione del Mondo di Tiramisù 2017

Lui e la sua famiglia sono stati sempre molto disponibili sia con la Tiramisù World Cup che con i concorrenti ed i campioni; pensate che Loli mi ha sempre detto “Adesso … largo ai giovani” nonostante che per 50 anni, a mio personale parere, non abbia ricevuto tutte le dovute attenzioni per quello che rappresenta nella storia di questo famosissimo dessert. 

Inoltre, si definisce un gelatiere e non uno chef, ricordando spesso il suo periodo di lavoro in Germania dove era emigrato; infatti, dovendo far fronte alle esigenze di una famiglia sufficientemente numerosa, il giovane Loli non si è mai dato per vinto e da grande lavoratore ingegnoso che è sempre stato ha sempre trovato una soluzione. Come negli anni 80 con la gestione del Bar Gelateria Marcati di Mestre-Venezia, dove si racconta che siano stati preparati tantissimi gustosi tiramisù.  

Loli con suo figlio Fabio. Cortesia della Famiglia Linguanotto 

Ma la passione per il gelato non è proprio finita. Oggi Roberto segue il figlio Fabio nell’azienda di famiglia Creamo che ho chiaramente visitato e dove mi hanno fatto assaggiare il tiramesù (come lo hanno sempre chiamato) ma in versione gelato … una golosità unica, equilibrata … quando lo trovate nelle gelaterie, assaggiatelo e poi mi sapete dire. 

Loli chiaramente lo aspettiamo in gara, è stato il nostro più affezionato giudice e chi meglio di lui può giudicare i prossimi campioni del mondo di tiramisù?

È un articolo di Francesco Redi



Articoli correlati